VESUVIAN INSTITUTE

CENA ROMANA A VILLA SAN MARCO

ARCHEOLOGIA VESUVIANA

a cura della Prof.ssa Luciana Jacobelli
docente di Antichità Pompeiane Università Milano- Bicocca

Contenuto
Il corso, composto da tre lezioni per settimana (per un totale di sei lezioni) permetterà di acquisire conoscenze archeologiche, storiche, artistiche e socio-culturali dell’area archeologica vesuviana.
La metodologia didattica prevede, oltre alle lezioni frontali, delle esercitazioni volte all’acquisizione della metodologia dello scavo archeologico, anche attraverso un cantiere di scavo simulato, a cui seguiranno dei sopralluoghi in zone di scavo.
Continua a leggere

ARCHEOLOGIA SUBACQUEA

A cura del Dipartimento di Archeologia Subacquea
della Fondazione RAS

Contenuto
Il corso permetterà di vivere esperienze teorico – pratiche di Archeologia Subacquea sia a terra che in immersione.
La metodologia didattica prevede, oltre alle lezioni frontali, esercitazioni volte all’apprendimento preliminare delle tecniche di rilevamento e di scavo, abbinate ad escursioni in zone di interesse archeologico.
E’ previsto, anche, un laboratorio di manipolazione che permetterà di realizzare riproduzioni di ancore ed anfore in scala 1:10.
Continua a leggere

ARCHEOSCIENZE

a cura del Prof. Flavio Russo ricercatore a oltre 30 anni di storia militare con particolare riferimento all’architettura e agli armamenti.

Contenuto
Con la definizione di archeoscienze si deve intendere un modo diverso di rapportarsi allo studio del passato per coglierne a pieno le indicazioni, necessarie ad una corretta ricostruzione della storia. Nella fattispecie con dei corsi specifici saranno forniti i mezzi culturali per avviare tale contatto, a partire dalle osservazioni basilari e dalle relative verifiche sul campo.
Partendo dal presupposto che le città sepolte dal Vesuvio nel 79 costituiscono al riguardo un insieme unico, in quanto fossilizzate nella pienezza della loro esistenza in maniera istantanea, sarà proprio su di esse che verranno effettuate le verifiche pratiche delle nozioni teoriche, da considerarsi il presupposto necessario ma non sufficiente della disciplina.
Continua a leggere

RECUPERO E CONSERVAZIONE DEGLI EDIFICI

a cura del Prof. Agostino Catalano
docente del Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione – Universita’ del Molise

Obiettivo
L’obiettivo è di fornire agli studenti gli strumenti teorici ed operativi per intervenire tecnologicamente sul tessuto edilizio storico. Oggetti di studio saranno la muratura portante, il conglomerato cementizio armato e l’acciaio, sia per sistemi semplici che misti. Fondamentale l’analisi delle cause del degrado (diagnostica) e le tecniche di intervento per il recupero di materiali e componenti tecnologici finalizzate al progetto di riuso dell’edificio.
Particolare attenzione sarà assegnata alle tecniche di recupero in zona sismica.  Il corso prevede la elaborazione di un progetto con l’applicazione delle tecniche illustrate nel  corso delle lezioni.

Continua a leggere

LINGUA ITALIANA

Scopri, conosci e approfondisci la lingua e la cultura del Bel Paese. Tenuto da insegnanti d’italiano con pluriennale esperienze nell’ambito della didattica , il corso di lingua italiana proposto dal Vesuvian Institute, seguirà un metodo d’insegnamento che priviligerà l’approccio integrato, basato sul metodo diretto, stimolando l’utilizzo immediato della lingua, per poi giungere ad una conoscenza grammaticale della stessa.
Articolato su 4 livelli d’insegnamento, i partecipanti tutti, testaranno il loro livello di partenza con un test d’ingresso.

Continua a leggere

dipartimento-archeologia

ARCHEOLOGIA

Dal 2006 coordina in collaborazione con la Soprintendenza diversi progetti di scavo e restauro sul sito archeologico di Stabiae, a cui prendono parte ogni anno numerose università americane ed europee.

Nel biennio 2010/2011 più di cento studenti di archeologia ed architettura hanno partecipato alle attività di ricerca sul sito di Villa Arianna e Villa San Marco, occupandosi di scavo archeologico, rilievo architettonico e studi paleobotanici.

Dal 2010 è attiva una collaborazione con il Museo Ermitage di San Pietroburgo, che prevede la partecipazione di archeologi e restauratori russi al progetto di scavo del quartiere termale di Villa Arianna, al fine di restaurare e rendere fruibile al pubblico anche quest’area della villa.

Nel luglio 2011 la Ras ha firmato un accordo con il Centro H2CU, un consorzio di università italo-americane che ha tra i suoi leader La Sapienza di Roma e la Columbia University di New York, a seguito del quale si è dato avvio ad un progetto di scavo quinquennale, che ha portato 15 studenti e ricercatori della Columbia University a partecipare allo scavo di Villa San Marco.
Il Dipartimento di Archeologia, sempre nell’ottica di promozione del sito di Stabiae si occupa inoltre, di tutti i programmi di Fund Raising,
delle attività inerenti alle mostre e alle attività turistiche culturali culturali e didattiche.

CAMPUS DAY

La Fondazione Restoring Ancient Stabiae ha l’intento di promuovere, in maniera ludica, la storia e lo sviluppo del territorio in cui opera attraverso la didattica dell’archeologia, ed in generale delle scienze umane, in sinergia con docenti e studenti delle scuole primaria e secondaria di I° e II° grado.

Oltre 3500 studenti delle scuole del territorio, nel triennio scolastico 2008/2011, hanno partecipato ai Campus Day, vivendo un’intera giornata, con pranzo presso il Vesuvian Institute, tra visite guidate alle Ville di Stabiae e laboratori di archeologia in sede.
Tutti i laboratori proposti sono stati concepiti in modo da coniugare l’offerta culturale allo spirito ludico e al desiderio d’avventura che animano lo studente nel corso di una giornata alla scoperta dell’antico.

Gli operatori didattici hanno guidato e ancora guideranno i ragazzi attraverso la sperimentazione, e dunque l’apprendimento, verso i diversi aspetti dell’archeologia, combinando visita guidata, lezioni in aula e attività di puro gioco.

Onlus foundation

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Youtube